Più di 30mila cittadini si curano a Villa Fiorita

La Casa di Cura Villa Fiorita è la clinica dei pratesi, elemento costitutivo del sistema sanitario locale, dispone di una diffusa rete di servizi, nel presidio ospedaliero di via Cantagallo e negli ambulatori specializzati di via Angiolini.

I numeri dell’attività testimoniano il legame instaurato tra la Casa di Cura e i pratesi: nel 2012 30.195 cittadini, in diverso modo, hanno usufruito delle prestazioni e dei servizi della clinica. I ricoverati sono stati 7793, mentre 36251 sono stati gli accessi e le prestazioni ambulatoriali.

I ricoveri (ambulatoriale, ordinario e day hospital), accreditati dal SSN sono stati 4358, per altrettanti interventi chirurgici, 71 i ricoveri effetuati in regime di libera professione, 2947 gli interventi in service per conto della Asl di Prato nelle strutture della Casa di Cura, 617 le prestazioni riabilitative dell’Unità operativa di rieducazione funzionale, svolte a Villa Fiorita con personale non medico della clinica.

Molte delle attività chirurgiche sono svolte in day hospital, più o meno la metà degli interventi si esauriscono nell’arco della giornata. Elevato è anche l’indice di complessità degli interventi, soprattutto nella chirurgia ortopedica e ginecologica, dove si supera il valore normale 1 fissato dalla Regione: negli interventi ortopedici l’indice è dell’0,90 in day hospital e dell’1,25 nei rivoveri ordinari, in ginecologia è 1,79 in day hospital e 1,58 nei ricoveri.

Particolarmente intense le prestazioni ambulatoriali. Accanto all’attività convenzionata col SSN, Villa Fiorita offre visite ed esami specialistici, particolarmente qualficati, anche per l’alta tecnologia delle attrezzature disponibili. In totale, nel 2012, sono stati 1822 i servizi erogati, in libera professione, negli ambulatori della clinica.

RICOVERI CONVENZIONATI 2012
RICOVERI
MODALITA’
4358
accreditamento SSN
71
non convenzionati
2947
in service
617
UO Recupero funzionale
7993
ambulatoriale daysurgery ordinario

 

 

Questa voce è stata pubblicata in In evidenza, News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.