Villa Fiorita. Prestazioni urgenti per coliche biliari o renali

Prato, 24.02.2015 – Visita urologica, ecografia dell’addome inferiore e esame dell’urine, nel caso di sospetta colica renale; visita chirurgica e ecografia addome superiore per sospetta colica biliare: sono queste le prestazioni offerte dalla Casa di Cura Villa Fiorita, a seguito della convenzione stipulata con la Azienda Usl n. 4.

Si tratta dei cosiddetti “percorsi urgenze di comunità”, trattamenti sanitari di immediata necessità effettuati in strutture decentrate e esterne all’ospedale, allo scopo di decongestionare il pronto soccorso del Santo Stefano e di ridurre gli “accessi impropri”.
L’intesa stabilita con Villa Fiorita e l’istituto Iama per le coliche renali, e con la sola Casa di Cura per le coliche biliari, comporta l’esecuzione di esami e visite negli ambulatori della sede di Via di Cantagallo e di via Angiolini.

A definire la criticità renale o biliare è sempre il medico di famiglia: è infatti il medico di medicina generale che, dopo la visita, avvia la procedura, chiama per telefono la struttura sanitaria accreditata al numero telefonico dedicato al servizio.

La Casa di Cura, da lunedì al venerdì, garantisce la prenotazione dalle ore 10 alle ore 18, e l’effettuazione delle prestazioni specialistiche con la restituzione dei referti dalle ore 10 alle ore 16. Gli specialisti della Casa di Cura Villa Fiorita coinvolti nel progetto sono il dr. Giulio Mayer, responsabile della Unità Funzionale di Chirurgia generale, per le coliche biliari ed il dr. Andrea Cesare Dami, responsabile dalla Unità Funzionale di Urologia, per le coliche renali.

Il progetto dei “percorsi urgenze di comunità”, avviato in via sperimentale con la convenzione siglata con la Azienda Usl 4 Prato, ha l’obiettivo di ridurre del 10% il ricorso al pronto soccorso dell’ospedale S. Stefano per coliche biliari o renali.

Questa voce è stata pubblicata in In evidenza, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.