Header Villa Fiorita

News

L'assessore Saccardi visita Villa Fiorita

Prato, 12.02.2016 – Oggi l'assessore regionale alla Sanità, Stefania Saccardi, ha fatto una gradita visita alla casa di cura Villa Fiorita.
Con lei nella foto, il Presidente Gianni Del Vecchio, il Direttore Generale dell'Azienda Usl Toscana Centro, Paolo Morello Marchese e il consigliere regionale Nicola Ciolini.

Ortopedia - nuove collaborazioni per l'eccellenza

Prato, 12.02.2016 – La Casa di Cura Villa Fiorita si avvale delle prestazioni del Gruppo ortopedici associati (GOA), fondato nel 2010 dal Dott. Augusto Palermo. Il GOA fornisce prestazioni cliniche d'eccellenza e consulenze chirurgiche ortopediche super specialistiche; è composto da 11 chirurghi ortopedici cinque dei quali  operano a Villa Fiorita: Dott. Augusto Palermo, Dott. Guido Marconi, Dott. Alfonso Maria Romano, Dott. Salvatore Cannizzaro e il Dott. Antonello Vallario. L'equipe GOA è specializzata nella chirurgia mini invasiva dell'anca e del ginocchio, nella chirurgia protesica e artroscopica di spalla e capsulo legamentosa del ginocchio, nella chirurgia protesica dell’anca e protesica e artroscopica del ginocchio e delle grandi articolazioni. Affiancandosi alle attività di chirurgia ortopedica e protesica già assicurate dal Dott. Pasquale Leonardo e dal Dott. Enrico Seri - le due storiche figure mediche della chirurgia ortopedica della clinica - si completano le prestazioni di chirurgia ortopedica fornite e si migliora ulteriormente lo standard di qualità offerto per questa particolare branca chirurgica. Per approfondimenti visita la pagina di dettaglio delle equipe ortopediche.

Villa Fiorita per la raccolta di farmaci inutilizzati

Prato, 7.1.2016 – La Casa di Cura Villa Fiorita aderisce al progetto promosso dal Comune di Prato e Lions Club Prato Centro per la raccolta dei farmaci non utilizzati e non scaduti. I farmaci raccolti saranno ridistribuiti, in maniera controllata, a persone indigenti e fragili. Si tratta di un nuovo e importante servizio per tutta la cittadinanza, soprattutto per coloro che necessitano di cure ma che hanno difficoltà nel sostenerne le spese.

Umanizzazione e comfort

Prato, 11.12.2015 – Dopo essere stata valutata nel 2014 dall'Age.na.s (Agenzia Nazionale dei Servizi Sanitari Regionali) come la miglior Casa di Cura Toscana per umanizzazione e qualità percepita, l'impegno di Villa Fiorita continua in questa direzione.

All'interno del parco antistante la Casa di Cura sono state infatti installate nuove panchine corredate da un vialetto accessibile anche ad utenti con disabilità, per un migliore confort dei nostri ospiti e dei loro visitatori.

Una rete wi-fi per la casa di cura e i suoi ospiti

Prato, 26.11.2015 – Si è tenuta questa mattina una conferenza stampa per presentare la nuova rete wi fi installata presso la Casa di Cura.

Villa Fiorita è social!

Prato, 19.10.2015 – La Casa di Cura Villa Fiorita debutta su Facebook con la sua pagina ufficiale all'indirizzo www.facebook.com/VillafioritaPrato. «Con la presenza su Facebook, sviluppiamo ulteriormente quelle relazioni, fondate sulla trasparenza e sulla corretta informazione, che rappresentano un tratto distintivo di Villa Fiorita», con queste parole il presidente Gianni Del Vecchio annuncia l’arrivo della Casa di Cura nel mondo dei social.

Villa Fiorita - sempre più verde

Prato, 13.10.2015 – E' in fase di completamento il progetto di sostituzione dell'intero impianto di illuminazione della clinica - formato da oltre 220 plafoniere e 40 fari - con sistemi a basso consumo. La conseguente riduzione del fabbisogno energetico comporterà - secondo le nostre stime - un abbattimento di circa 19 tonnellate di CO2 all'anno. Il pianeta ringrazia!

Villa Fiorita. Prestazioni urgenti per coliche biliari o renali

Prato, 24.02.2015 – Visita urologica, ecografia dell’addome inferiore e esame dell’urine, nel caso di sospetta colica renale; visita chirurgica e ecografia addome superiore per sospetta colica biliare: sono queste le prestazioni offerte dalla Casa di Cura Villa Fiorita, a seguito della convenzione stipulata con la Azienda Usl n. 4. Si tratta dei cosiddetti “percorsi urgenze di comunità”, trattamenti sanitari di immediata necessità effettuati in strutture decentrate e esterne all’ospedale, allo scopo di decongestionare il pronto soccorso del Santo Stefano e di ridurre gli “accessi impropri”.

Villa Fiorita, attività in crescita

Aumentano le prestazioni e gli accessi alla Casa di Cura, dimostrazione, ancor di più, dello stretto legame tra la clinica e i pratesi, e della stretta connessione col SSN (Sistema sanitario nazionale), punto nevralgico delle politiche per la salute realizzate a Prato. Sono sempre più numerosi i cittadini che si rivolgono alle strutture di Villa Fiorita: nel 2013 sono state, infatti, 20.755 le persone che hanno avuto accesso ai servizi. I ricoveri nel 2013 sono stati 7.801 in linea col 2012, mentre sono cresciute le attività ambulatoriali, passate a 37.171 nel 2013.

In particolare sono stati 4.021 i ricoveri (ambulatoriale, ordinario e day hospital), per altrettanti interventi chirurgici accreditati dal SSN, 78 i ricoveri effettuati in regime di libera professione, 3.007 gli interventi in service della Asl Prato avvenuti nelle strutture della Casa di Cura, 607 ricoveri presso l’Unità Operativa di Rieducazione funzionale, svolte a Villa Fiorita con personale non medico della clinica, a cui vanno aggiunti i 78 accessi nel modulo di "Bassa intensità di cure sub-acute" della Asl Prato, attivo dallo scorso settembre. Nel 2013 si conferma e si consolida un dato nelle attività di Villa Fiorita: circa il 50% degli interventi chirurgici è svolto in day hospital, con dimissione del paziente nell’arco della giornata. In aumento le attività ambulatoriali, convenzionate o in libera professione.

Villa Fiorita specializzata nella chirurgia ortopedica protesica

Nel 2013 la chirurgia ortopedica della clinica ha eseguito 1.366 interventi, 420 dei quali per impianti di protesi. Il 21% dei pazienti (297 interventi) sono pratesi, il rimanente 79% proviene da altre zone della Toscana e da fuori regione, con richieste di acesso da tutta Italia.
La Casa di Cura ha raggiunto un alto standard di efficienza e di qualità nella chirurgia ortopedica, grazie allo staff medico che opera nel presidio di via di Cantagallo: dott. Pasquale Leonardo (referente di equipe), dott. Enrico Seri (referente di equipe), dott. Paolo Palumbi (referente di equipe), dott. Pier Giorgio Vasina (referente di equipe), dott.ssa Solange Martini, dott.ssa Elena Riani, dott. Marco Vaglini.
Sui 420 interventi di protesi eseguiti lo scorso anno, il 56% ha riguardato impianti di protesi di ginocchio, il 39% impianti di anca, il 5% protesi di spalla. Le modalità di accesso agli interventi chirurgici, integralmente in accreditamento con il Sistema Sanitario Nazionale, seguono le direttive regionali e le procedure standard concordate con l’Asl 4 di Prato. Il primo contatto con la Casa di Cura avviene con la visita chirurgica, riscontrata la necessità e l’opportunità di un intervento, il chirurgo compila una richiesta di intervento per il paziente. I pazienti sono quindi contattati dall’ufficio pre-ricovero, seguendo una programmazione i base alla quale sono stabilite le date degli esami preparatori e l’intervento.
Il tempio medio di attesa è di circa 46 giorni.