Header Villa Fiorita

News

Il 12% della popolazione pratese si cura a Villa Fiorita

Villa Fiorita, fornisce una vasta gamma di prestazioni  ambulatoriali. Il 12% della popolazione pratese, nel 2012, ha passato una visita nella clinica in via Cantagallo o nella struttura sanitaria di via Angiolini. La tabella fornisce il quadro delle attività ambulatoriali in regime convenzionato, accreditate dal SSN (Servizio sanitario nazionale).

ATTIVITA’ AMBULATORIALE IN CONVENZIONE
Disciplina
Attività
Esterni
Interni
Totale
Cardiologia
Ecocolordoppler vascolare

1.237

1.029

2.266

  Ecocolordoppler cardiaco

1.465

142

1.607

  ECG

1.419

0

1.419

  Visita cardiologica

1.404

0

1.404

  Totale parziale

5.525

1.171

6.696

Radiodiagnostica
Ecografie

1.108

93

1.201

  Radiografie

7.686

2.506

10.192

  Totale parziale

8.794

2.599

11.393

Chirurgia generale
Prima visita

1.902

0

1.902

  Visita di controllo

200

1.732

1.932

  Altra irrigazione di ferita

4.566

0

4.566

  Rimozione asportativa di ferita

1

0

1

  Ecocolordoppler vascolare

0

26

26

  Totale parziale

6.669

1.758

8.427

Ginecologia
Prima visita

310

0

310

  Visita di controllo

88

401

489

  Colposcopie

14

0

14

  Totale parziale

412

401

813

Ortopedia
Prima visita

2.696

0

2.696

  Visita di controllo

270

1.260

1.530

  Iniezione di sostanze terapeutiche

492

0

492

  Totale parziale

3.458

1.260

4.718

Otorinolaringoiatria
Prima visita

661

0

661

  Visita di controllo

63

374

437

  Irrigazione dell'orecchio

89

0

89

  Laringoscopia

7

0

7

  Totale parziale

820

374

1.194

Urologia
Prima visita

424

0

424

  Visita di controllo

261

285

546

  Uroflussometria

218

0

218

  Totale parziale

903

285

1.188

  TOTALE

26.581

7.848

34.429

Nel 2012, il totale delle visite ambulatoriali realizzate nella Casa di Cura, convenzionate e non convenzionate, è stato di 36.251 accessi. Il che significa che circa 30mila persone si sono avvalse delle prestazioni di Villa Fiorita, il 12% della popolazione residente a Prato e provincia.

Più di 30mila cittadini si curano a Villa Fiorita

La Casa di Cura Villa Fiorita è la clinica dei pratesi, elemento costitutivo del sistema sanitario locale, dispone di una diffusa rete di servizi, nel presidio ospedaliero di via Cantagallo e negli ambulatori specializzati di via Angiolini. I numeri dell’attività testimoniano il legame instaurato tra la Casa di Cura e i pratesi: nel 2012 30.195 cittadini, in diverso modo, hanno usufruito delle prestazioni e dei servizi della clinica. I ricoverati sono stati 7793, mentre 36251 sono stati gli accessi e le prestazioni ambulatoriali. I ricoveri (ambulatoriale, ordinario e day hospital), accreditati dal SSN sono stati 4358, per altrettanti interventi chirurgici, 71 i ricoveri effetuati in regime di libera professione, 2947 gli interventi in service per conto della Asl di Prato nelle strutture della Casa di Cura, 617 le prestazioni riabilitative dell’Unità operativa di rieducazione funzionale, svolte a Villa Fiorita con personale non medico della clinica. Molte delle attività chirurgiche sono svolte in day hospital, più o meno la metà degli interventi si esauriscono nell’arco della giornata. Elevato è anche l’indice di complessità degli interventi, soprattutto nella chirurgia ortopedica e ginecologica, dove si supera il valore normale 1 fissato dalla Regione: negli interventi ortopedici l’indice è dell’0,90 in day hospital e dell’1,25 nei rivoveri ordinari, in ginecologia è 1,79 in day hospital e 1,58 nei ricoveri. Particolarmente intense le prestazioni ambulatoriali. Accanto all’attività convenzionata col SSN, Villa Fiorita offre visite ed esami specialistici, particolarmente qualficati, anche per l’alta tecnologia delle attrezzature disponibili. In totale, nel 2012, sono stati 1822 i servizi erogati, in libera professione, negli ambulatori della clinica.

RICOVERI CONVENZIONATI 2012
 
RICOVERI
MODALITA’
4358
accreditamento SSN
71
non convenzionati
2947
in service
617
UO Recupero funzionale
7993
ambulatoriale daysurgery ordinario

   

Alta la soddisfazione dei pazienti per assistenza e cure

Oltre il 96% dei pazienti si è dichiarato, nel 2012, soddisfatto dell’assistenza ricevuta, giudicata ottima o buona (la media regionale delle strutture accreditate private è del 90%). Percentuale elevatissima anche nella valutazione relativa all’organizzazione dei reparti: il 96,1% l’ha giudicata ottima o buona. Giudizio positivo anche sul lavoro di medici e infermieri (96,9% di contro a una media regionale dell’89,1% per strutture simili), tanto che quasi il 96% di chi ha usufruito delle prestazioni di Villa Fiorita, raccomanderebbe la clinica a amici e parenti, in caso di bisogno.

Come richiedere documentazione sanitaria

Sono disponibili le nuove modalità per richiedere copia della documentazione sanitaria relativa a ricoveri o prestazioni ambulatoriali. Maggiori dettagli alle relative pagine di dettaglio: prestazioni ambulatoriali ; ricoveri.

Radiografie e ecografie su Cd e Dvd. Il nuovo sistema di registrazione digitale.

Radiografie e ecografie su Cd e Dvd. Il nuovo sistema di registrazione digitale. La Casa di Cura Villa Fiorita completerà, entro la fine dell’anno l'installazione di un nuovo sistema per referti e archiviazione digitale delle immagini diagnostiche (esami radiologici, ecografie). Il nuovo sistema consentirà ai pazienti di ottenere gli esami diagnostici su supporto digitale (cd o dvd), in sostituzione della tradizionale lastra o stampa su pellicola. L'investimento – di 50.000 € – facilita la gestione interna degli esami diagnostici eseguiti nella Casa di Cura, consentendo un migliore accesso ai dati al personale sanitario che si occupa del trattemnto dei pazienti, dalla sala radiologica alle sale operatorie, dai ai reparti e agli ambulatori. Il sistema si compone di stazioni dedicate per la registrazione vocale degli esami, di stazioni per visualizzare gli esami nelle sale operatorie e nei reparti. E' stata infine allestita la nuova sala per la registrazione digitale, nel padiglione A della Casa di Cura.

Nuove prestazioni ambulatoriali, in regime libero professionale, a Villa Fiorita.

Nuove prestazioni ambulatoriali, in regime libero professionale, a Villa Fiorita. Visite specialistiche chirurgiche – dott. Antonio Sanna, equipe di Chirurgia Generale della Casa di Cura – martedì pomeriggio su appuntamento. Visite otorinolaringoiatriche e test audiometrici – dott. Rolando Baroncelli, equipe di Otorinolaringoiatria della Casa di Cura – mercoledì pomeriggio su appuntamento. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero unico per le prestazioni ambulatoriali: 0574 4891 214.

Il dott. Sanna nell’equipe di Chirurgia Generale della Casa di Cura

Il dott. Antonio Sanna è entrato a fare parte dell’equipe di Chirurgia Generale della Casa di Cura Villa Fiorita. Specializzato in Chirurgia generale all’Università di Pisa (1984), dopo la laurea in Medicina e Chirurgia ottenuta a Sassari (1975) e la specializzazione in Urologia all'Università di Siena (1978), il dott. Sanna, dal 1985, ha lavorato all'ospedale “Misericordia e Dolce” di Prato. Nel nosocomio “Misericordia e Dolce” il dott. Sanna ha ricoperto diverse cariche, sino a occupare l'incarico di facente funzioni di primario dell'equipe di Chirurgia II. Dal maggio 2008, il dott. Sanna svolge attività di chirurgo libero professionista, dal luglio 2012 è entrato a far parte dell'equipe di Chirurgia Generale I della Casa di Cura “Villa Fiorita”.

Specialistica ambulatoriale, i nuovi ticket in vigore

Prato. 30.08.2012. Dal 3 Settembre 2012, ai sensi di quanto disposto dalla Regione Toscana con Delibera n. 753 del 10/08/2012, cambiano le tariffe per i ticket aggiuntivi (le cosiddette "quote ricetta") per la specialistica ambulatoriale e per i ticket sui farmaci. Inoltre, è stato introdotto un contributo sulla digitalizzazione delle procedure di diagnostica per immagini. Ticket aggiuntivo su ricette (quota ricetta) Il ticket aggiuntivo è proporzionato al reddito familiare o in alternativa all'indicatore ISEE

  1. Reddito familiare fiscale, come risulta nella dichiarazione dei redditi. Esso è costituito dal cumulo dei redditi del dichiarante, del coniuge e dei familiari a carico. Il reddito autocertificato è oggetto di successivo accertamento.
  2. Indicatore ISEE se posseduto. L’attestazione deve essere esibita al personale di accettazione.

Durante questa fase di applicazione i due parametri (il reddito autocertificato o l’attestazione ISEE) sono alternativi e rapportati alle medesime fasce economiche. I cittadini segnalano l’appartenenza ad una delle fasce economiche indicate compilando e firmando una dichiarazione per autocertificare il reddito familiare fiscale oppure una attestazione relativa all’Isee esibito. Sono esclusi dal pagamento del ticket aggiuntivo:

  • gli assistiti con reddito familiare fiscale o indicatore ISEE fino a € 36.151,98
  • le ricette relative a prestazioni specialistiche di importo complessivo non superiore a € 10
  • gli assistiti già esenti per le prestazioni specialistiche
Fasce di reddito fino a € 36.151,98 da € 36.151,99
a € 70.000
da € 70.001
a € 100.000
oltre € 100.000
Specialistica ambulatoriale € 0 € 10 € 20 € 30
RMN e TAC € 0 € 10 € 24 € 34
Prestazioni a cicli € 0 € 10 € 24 € 34
Pacchetti ambulatoriali di medicina fisica e riabilitazione € 0 € 32 € 52 € 82
Chirurgia ambulatoriale e diagnostica per immagini
(Pet e scintigrafie)
€ 0 € 15 € 30 € 40

Digitalizzazione delle procedure diagnostiche per immagini Viene introdotto un contributo di 10 euro per la digitalizzazione delle procedure diagnostiche per immagini (produzione, archiviazione, trasmissione dell'immagine), che interessa quindi gli esami ecografici e radiodiagnostici. Sono esentati dal contributo di 10 euro:

  • i titolari di assegno sociale e loro familiari a carico (codice di esenzione E03)
  • i titolari di pensione minima (codice di esenzione E04)
  • gli invalidi di guerra titolari di pensione vitalizia (codice di esenzione G01-G02)
  • gli invalidi per servizio (codice di esenzione S01-S02-S03)
  • gli invalidi civili al 100% e i grandi invalidi per lavoro (codice di esenzione C01-C02-L01-C04)
  • i danneggiati da vaccinazione obbligatoria, trasfusioni, somministrazione di emoderivati, limitatamente alle prestazioni necessarie per la cura delle patologie previste dalla legge 210/1992 (codice di esenzione N01)
  • le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata e familiari (codice di esenzione V01-V02)
  • i ciechi e i sordomuti (codice di esenzione C05-C06)
  • gli ex deportati da campi di sterminio titolari di pensione vitalizia (codice di esenzione G01)
  • gli infortunati sul lavoro per il periodo dell’infortunio e per le patologie direttamente connesse (codice di esenzione L04)
  • i disoccupati iscritti agli elenchi anagrafici dei Centri per l’impiego e i familiari a carico (codice di esenzione E02 – E90)
  • i lavoratori in mobilità e i familiari a carico (codice di esenzione E92)
  • i lavoratori in cassa integrazione straordinaria e i familiari a carico (codice di esenzione E91)
  • i lavoratori in cassa integrazione “in deroga” (codice di esenzione E91)

Fonte: Regione Toscana Per ulteriori informazioni e contatti: e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. numero verde: 800 556060
(servizio offerto dalla Regione Toscana, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 15.00)

«Il seno “sicuro”», nuova puntata di “Villa Fiorita e dintorni”

«Il seno “sicuro”», è il titolo della prossima puntata di “Villa Fiorita e dintorni”, in onda venerdì 20 aprile (ore 19,55), su Toscana Tv canale 18. Prato, 19.04.2012 – Nei “dintorni” di Villa Fiorita ci si occupa di mastoplastica e di protesi mammarie. «Il seno “sicuro”» è infatti il titolo della nuova puntata di “Villa Fiorita e dintorni», in onda venerdì 20 aprile, ore 19,55, su Toscana Tv canale 18. Lo spunto nasce da una vicenda di cronaca esplosa in Francia, che ha fatto molto scalpore: il ritiro dal mercato delle protesi mammarie della Poly Implanti Prothèse (Pip), a causa di gravi difetti e rotture, con 30mila donne francesi costrette a ricorrere nuovamente ai bisturi per la loro sostituzione. Il programma parte dalla vicenda francese per fonire notizie sulle protesi, sugli interventi di mastoplastica, eseguiti anche nella clinica di via Cantagallo, ad opera del dottor. Roberto Bertoloni e del dottor Pietro Campione. Nella Casa di Cura sono assicurate prestazioni, non convenzionate, di chirurgia plastica e di medicina estetica (info www.villa-fiorita.it), in tutta sicurezza e seguendo le più moderne tecniche. Di fronte ad avvenimenti come quelli accaduti in Francia, “Villa Fiorita e dintorni” svolge, con la puntata di venerdì 20 aprile, una corretta opera d’informazione.

Villa Fiorita e dintorni, nuove puntate

Prato. 27.03.2012.  ”Villa Fiorita e dintorni" è il titolo del contenitore televisivo, attorno appunto alla Casa di Cura, con fatti, personaggi, curiosità, informazioni sull'attività della clinica e sulle sue relazioni con la realtà cittadina, trasmesso ogni quindici giorni su Toscana Tv, canale 18 (repliche diffuse su Toscana news e sport canale 194). La prima puntata del magazine, trasmessa venerdì 9 marzo, dal titolo "Uno Stefanino tutto d'Oro" è stata dedicata all'ambito riconoscimento ricevuto da Villa Fiorita. "Un medico pratese" è il titolo delle due puntate (venerdì 23 marzo e venerdì 6 aprile, ore 19,55), che "Villa Fiorita e dintorni" dedica alla vita professionale del dott. Sergio Brachi, ginecologo pratese, molto conosciuto e stimato, che da più di un mese opera nella clinica di via di Cantagallo.